1 marzo - 23 maggio 2021

'Io Dico Io - Dico Io'

A cura di Cecilia Canziani, Lara Conte e Paola Ugolini presso La Galleria Nazionale, Roma.  

Installa le foto di Monkeys VideoLab per gentile concessione di La Galleria Nazionale.

 

Particolare de 'L'Autoritratto/L'autoritratto' installato all'interno della sezione archivio Carla Lonzi di 'Io Dico Io - I Say I'. Foto di Monkeys VideoLab per gentile concessione di La Galleria Nazionale, 2021.

Installa gli scatti dall'Archivio Carla Lonzi all'interno di 'Io Dico Io - I Say I'. Foto di Monkeys VideoLab per gentile concessione di La Galleria Nazionale, 2021.

"Il 12 giugno i tre vincitori del bando Taci. Anzi, Parla  sono stati premiati da Cristiana Collu, Direttore della Galleria Nazionale, con una cerimonia in videoconferenza. All'evento hanno partecipato, oltre agli artisti vincitori, Luisella Mazza, Head Of Global Programs & Operations di Google Arts & Culture, e i curatori della mostra 'Io Dico Io - Dico I' Lara Conte, Cecilia Canziani e Paola Ugolini.

 

Allison Grimaldi-Donahue " Un autoritratto " 1'43"

Laura Heyman, " La moglie del fotografo " 2'05"

Léna Lewis-King, " L'autoritratto " , 1'33"

 

I video sono diventati parte integrante di 'Io dico io - I sav I', la grande mostra collettiva di oltre 40 artisti in programma a marzo 2021 nella Sala Centrale e sarà presentata nell'ambito del progetto digitale sull'Archivio Lonzi sviluppato in collaborazione con Google Arts & Culture."

Dal sito de La Galleria Nazionale: "Io dico Io – I say I è il titolo della mostra, a cura di Cecilia Canziani, Lara Conte e Paola Ugolini, che inaugurerà alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea il 1 marzo Liberamente ispirato ai testi di Carla Lonzi, Io dico Io – dico io nasce da una necessità di prendere la parola e parlare da soli per affermare la propria soggettività, creando un'unica moltitudine, una molteplicità di io che risuona di consonanze e dissonanze .

Io dico Io – Io dico io, concepito come un'indagine aperta sul presente, polverizza schematismi e statuti preordinati e traccia un percorso non lineare: una narrazione che sedimenta storie, sguardi, immagini. Un selfie, un autoritratto, un'avventura.

La mostra mette insieme artiste italiane di diverse generazioni, che, in diversi contesti storici e sociali, hanno raccontato la propria avventura di autenticità e hanno espresso il proprio modo di abitare il mondo attraverso una costellazione di visioni.

Rappresentazione di sé, sguardo che sfida i ruoli esistenti, scrittura come pratica e autonarrazione, corpo come misura, limite e sconfinamento, resistenza all'omologazione: sono solo alcuni dei temi attorno ai quali si articola lo spettacolo, ribaltando punti di vista e creando nuove visioni e narrazioni.

Io dico Io – dico che sfugge a ogni visione retrospettiva e si situa nel presente; non inventa parole nuove, ma approfondisce la parola che già abbiamo, “femminismo”. Attraverso modi diversi e singolari, lo spettacolo dà sostanza a quella nozione.

comprare biglietti
leggi il comunicato stampa

 

Artisti: Carla Accardi, Pippa Bacca, Vanessa Beecroft, Elisabetta Benassi, Rossella Biscotti, Irma Blank, Renata Boero, Monica Bonvicini, Benni Bosetto, Chiara Camoni, Ludovica Carbotta, Lisetta Carmi, Monica Carocci, Gea Casolaro, Adelaide Cioni, Daniela Comani, Daniela De Lorenzo, Maria Adele Del Vecchio, Federica Di Carlo, Rä di Martino, Isabella Ducrot, Bruna Esposito, Cleo Fariselli, Giosetta Fioroni, Jacky Fleming, Linda Fregni Nagler, Silvia Giambrone, Laura Grisi, Ketty La Rocca, Beatrice Meoni, Marisa Merz, Sabrina Mezzaqui, Camilla Micheli, Marzia Migliora, Elisa Montessori, Maria Morganti, Liliana Moro, Alek O., Marinella Pirelli, Paola Pivi, Antonietta Raphaël, Anna Raimondo, Carol Rama, Marta Roberti, Suzanne Santoro, Marinella Senatore, Ivana Spinelli , Alessandra Spranzi, Grazia Toderi, Tatiana Trouvé, Francesca Woodman."

Immagini dall'alto in basso: La Galleria Nazionale foto di Giorgio Benni

Due scatti Install di Alessandro Garofalo